GBM: chi siamo

Scopri la storia di GBM

GBM: la storia

Ponteggi Goffi Jolly - Il primo stabilimento per la produzione di carriole

L'azienda nasce nel 1954 con il nome di Goffi Snc e si occupa della produzione di puntelli, cancelli, ringhiere e carriole realizzate interamente in metallo - all'epoca novità assoluta per questo attrezzo che veniva prodotto prevalentemente in legno.

Da qui si susseguono oltre 20 anni di successi scanditi da importanti investimenti in dotazioni di macchinari all'avanguardia e in edificazione di nuovi spazi produttivi, necessari all'evasione di commesse di entità considerevoli che, fino alla fine degli anni '70, permetteranno alla Goffi di distinguersi tra i maggiori player del mercato edile in Italia.

Ponteggi Goffi Jolly - Lo stabilimento negli anni '80

Con gli inizi degli Anni '80, i prodotti relativi all'edilizia si impongono su svariati mercati internazionali, consolidando, all'interno del fatturato aziendale, la percentuale derivante dalle esportazioni di questi prodotti.

All'attività principale, legata alla produzione di attrezzature per l'edilizia, si affianca quella di prodotti siderurgici con importanti volumi realizzati (6000 tonnellate di profili prodotti e commercializzati mensilmente) tanto da portare l'azienda a decidere nel 1997 di separare le diverse attività in altrettante realtà produttive facenti capo a società diverse.

GBM Produzione Puntelli e Ponteggi per Edilizia - La storia dell'azienda

Il settore delle costruzioni diventa così una prerogativa della capostipite Goffi, la cui produzione ora verte su puntelli, ponteggi ed ogni altra attrezzatura atta al campo delle costruzioni.

Siamo nel 2012 e la Goffi diventa l'attuale GBM Building Equipment la cui priorità è quella di espandersi a livello globale, insediandosi in oltre 70 paesi, dislocati in ogni continente del pianeta, attraverso la fornitura di puntelli e ponteggi.

Oggi alla gestione diretta dei titolari, che ne consente un attento controllo e approfondita conoscenza del mercato, si aggiungono, quali fattori competiti: l'alta flessibilità produttiva, eredità degli oltre 60 anni di storia, capacità di soddisfare in tempi rapidi un'ampia domanda internazionale, facendo fronte, in maniera snella e sicura, alle richieste anche customizzate provenienti dalla clientela internazionale.

GBM: cronologia

1954 — Nasce l'officina di carpenteria Goffi S.n.c., attiva nella produzione di puntelli, carriole, cancelli e ringhiere. La produzione dei puntelli caratterizza sin dalla nascita la storia della ditta.
Sin dall'inizio l'azienda si contraddistingue per la ricettività delle reali esigenze del mercato: mentre la produzione dei concorrenti è storicamente orientata ancora alle carriole con parti in legno, la Goffi S.n.c. diventa la prima azienda produttrice di carriole interamente in metallo sul territorio italiano.

GBM La storia dell'azienda

1965 — Inizia a Villanuova sul Clisi l'edificazione di un nuovo stabilimento produttivo di 1000 mq (ad oggi ancora esistente come unità produttiva). L'attività, diventata nel frattempo Fratelli Goffi S.p.a., si trasforma da semi-artigianale ad industriale vera e propria. L'attenzione viene concentrata sulla produzione di attrezzature per l'edilizia. Le maestranze superano le 30 unità e si raggiungono volumi di produzione considerevoli, oltrepassando i 50.000 puntelli annuali.

GBM La storia dell'azienda

1972 — Lo stabilimento di produzione viene ampliato mediante l'installazione della prima linea di profilatura nastri, rendendo possibile la produzione di tubi saldati. Si tratta di un'altra pietra miliare nella ricerca di soluzioni innovative, trattandosi del primo esempio di verticalizzazione del prodotto nel settore in Italia. La profilatura dei nastri consente la lavorazione di una vasta gamma di prodotti, mediante i quali inizia la crescita della quota del fatturato derivante dalle esportazioni, in questa fase principalmente in Medio Oriente ed Africa.

GBM - Storia dell'azienda

1979 — I prodotti relativi all'edilizia iniziano ad imporsi su svariati mercati internazionali, consolidando all'interno del fatturato la percentuale derivante dalle esportazioni.

1983 — L'impresa continua ad espandersi, affiancando alla tradizionale fabbricazione di prodotti per l'edilizia una gamma di altri prodotti siderurgici, con l'ulteriore sviluppo delle linee di produzione passate da una a tre. Vengono superate le 6000 tonnellate di profili prodotti e commercializzati mensilmente, e la clientela si arricchisce della presenza di altre aziende del settore siderurgico le quali partendo dai tubi realizzati dalla Fratelli Goffi creavano i loro prodotti finiti.

1990 — Venticinquennale della Fratelli Goffi S.p.a., che ha da poco espanso i propri orizzonti mediante acquisizioni tra le quali spiccano A.Tra Trafileria e Edilsiderurgica, che ora portano il Gruppo Goffi a comprendere svariate aziende specializzate in ogni campo della produzione siderurgica.

GBM - Storia dell'azienda

1997 — Avviene la separazione delle attività preesistenti in diverse realtà produttive. Il settore delle costruzioni diventa la prerogativa della Nuova Goffi, la cui produzione ora verte su puntelli, ponteggi ed ogni altra attrezzatura atta al campo delle costruzioni.

GBM - Evoluzione del logo - Logo Azienda Goffi

2005 — Grazie all'utilizzo di tecnologie e metodologie di produzione al passo coi tempi la Nuova Goffi è in grado di entrare in possesso di certificazioni ed omologazioni tecniche conformi agli standard di ogni livello e nazione, comprese quelle tradizionalmente precluse alle aziende italiane.

GBM - Evoluzione del logo - Logo Azienda Goffi

2012 — Per la Nuova Goffi è l'anno del cambiamento: l'azienda diventa G.B.M. Building Equipment ed internazionalizza ulteriormente la propria immagine. La priorità di GBM è espandersi a livello globale, obiettivo che viene conseguito con la fornitura dei propri prodotti in oltre 70 paesi dislocati in ogni continente del pianeta.

GBM - Evoluzione del logo - Logo Azienda Goffi

OGGI — Forte di un'esperienza sessantennale nella produzione di attrezzature per l'edilizia, GBM grazie al connubio tra i volumi di produzione atti a soddisfare il mercato internazionale e la gestione dell'azienda direttamente da parte dei titolari è in grado di venire incontro ad ogni richiesta del cliente.


GBM - Evoluzione del logo - Logo Azienda Goffi

GBM è in grado di

  • Soddisfare, come sempre ha fatto nella propria storia, richieste di customizzazione del prodotto e lancio periodico di modelli innovativi precursori del mercato (quali i puntelli ad alta portata con ghiera colorata);

  • Relazionarsi col cliente in ogni momento su qualsiasi problematica o esigenza dovesse insorgere, mediante il contatto diretto tra cliente e titolare dell'azienda senza gli interminabili passaggi burocratici e procedurali che spesso contraddistinguono le trattative con le ditte caratterizzate da dimensioni mastodontiche;

  • Fornire soluzioni diversificate che comprendono i prodotti dei propri cataloghi ma anche all'occorrenza prodotti usati, per poter quindi offrire quella più adatta alle esigenze di ogni cliente;

  • Operare su prodotti di ogni gamma qualitativa, mantenendo sempre un ideale rapporto qualità/prezzo.


GBM - Robot per la produzione di ponteggi e puntelli


GBM Oggi - Stabilimento per la produzione di puntelli e ponteggi

Ultime news

Zincatura e verniciatura: ecologiche con GBM

Anche certi processi dell'industria pesante possono essere eco-friendly. Sorpresi? Ecco il perchè.

Puntelli di classe B, D, E: cosa cambia tra una e l'altra?

They all comply with the UNI EN 1065 European standard, they are able to guarantee high capacities. So what are the factors that help you choosing which prop to use?

Settembre 2018: GBM ottiene la Certificazione ISO 9001:2015

Lo standard più conosciuto e ambito per i sistemi di gestione della qualità del mondo? Ce l'abbiamo. Ecco perché, per una azienda che produce puntelli e ponteggi certificati, può fare la differenza.

Puntelli usati PERI, Doka e Hünnebeck: scopri come ridurre del 50% i costi del tuo cantiere con GBM.

PERI, Doka, Hünnebeck e GBM realizzano da decenni prodotti affidabili e di alta qualità. Ma conviene comprare puntelli usati o nuovi? Ecco come scegliere.

Puntelli zincati: non è tutto zinco quel che luccica.

Puntelli zincati: sono migliori quelli più lucidi? Non sempre.
Giudicare la qualità dei puntelli con un solo esame visivo non è spesso la scelta più saggia. E' sempre meglio conoscere a fondo i prodotti e le loro caratteristiche: ecco alcuni consigli su come destreggiarsi.

Puntelli DIN EN 1065 GBM: costruiti secondo la più rigorosa normativa del mondo

I puntelli ad alta portata GBM sono certificati secondo la normativa DIN EN 1065 - uno tra gli standard più elevati nel settore. Scopri perché questa certificazione è fondamentale per l'uso sul cantiere.

Contatti: info, prezzi e preventivi.

Vuoi maggiori informazioni sui prodotti GBM? Chiedici tutto!

 


E-mail: sales@gbmitaly.com - Telefono: +39 030 9067005 - Whatsapp: +39 331 188 0953